Cuffie e auricolari: pro e contro

Sia le cuffie che gli auricolari sono dispositivi utilizzati per ascoltare la musica e per effettuare telefonate e riceverle per questioni di comodità o esigenze lavorative. Quando si collegano ad uno smartphone, solitamente, vengono utilizzati gli auricolari; il modello più gettonato è quello In-ear che va inserito nel condotto auricolare. Le cuffie, invece, sono utilizzate soprattutto per uso professionale. Avete mai visto un dj con gli auricolari?

Vantaggi e svantaggi

Partiamo dalle cuffie: si possono tenere sulle orecchie tutto il tempo che si vuole perché non comportano alcun tipo di fastidio. Certo, in estate, possono aumentare la sensazione di caldo. Utili, invece, in inverno perché proteggono l’orecchio dal freddo e dal vento. Se dovete sia ascoltare che parlare potete utilizzare una cuffia con microfono; non c’è prodotto più consigliato sia sul fronte della funzionalità che della comodità. Numerosi pure i modelli di cuffia senza fili così come riportato sul seguente sito, in particolare si veda l’articolo sulle differenze tra cuffie con e senza filo (le wireless). Grazie alla loro forma, le cuffie non sono pericolose per l’udito: il suono si disperde anche nell’ambiente circostante, senza apportare alcun tipo di danno al condotto uditivo. La qualità del suono è buona e man mano che il costo del dispositivo aumenta, migliore sarà anche la resa. Le cuffie sono quasi sempre scomode per chi svolge attività fisica.

Gli auricolari sono articoli leggeri e trasportabili da un luogo all’altro perché di piccole dimensioni. Si possono indossare anche ad un solo orecchio e naturalmente, come spesso accade, si possono condividere con un amico. La qualità del suono è buona e sono idonei soprattutto per chi pratica sport e la corsa. Così come nel caso delle cuffie, esistono modelli senza fili. Gli auricolari possono dare fastidio al padiglione auricolare quando sono in plastica dura e quando si indossano per molte ore. Possono, inoltre, risultare dannosi all’orecchio se la musiva viene ascoltata ad alto volume. Vi è mai capitato di ascoltare musica a tutto volume e di aver sentito un ronzio dopo aver spento l’apparecchio? Talvolta capita di avvertire pure una sensazione di ovattamento.

C’è chi preferisce, comunque, non scartare né l’uno, né l’altro ma alternare i due dispositivi. Se siamo soliti ascoltare musica dal pc per diverse ore della giornata, molto meglio utilizzare le cuffie. Se invece intendiamo ascoltare musica durante una passeggiata o una corsetta, risultano molto più comodi gli auricolari. Insomma la scelta tra cuffie e auricolari va fatta in base alle esigenze e al tipo di uso che si farà di tali dispositivi.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.