Quanto consuma un tostapane?

Può capitare di tornare a casa in seguito ad una giornata di lavoro e non avere per niente voglia di mettersi ai fornelli per la preparazione della cena, e allora si potrebbe ricorrere ad un gustoso toast. Come scegliere un tostapane in base al consumo energetico. Molto spesso, capita di vedere in tv toast con ripieno al prosciutto e formaggio filante e viene sempre voglia di dare un morso a quella particolare prelibatezza dorata a strisce alternate, ma si è impossibilitati a prepararli perché non si ha in casa un tostapane. Gran parte delle volte non so si ha a disposizione, perché ritenuto un aggeggio futile ed anche costoso per quanto concerne il dispendio energetico e del relativo peso che potrebbe avere sulle temute bollette. In commercio ci sono molti modelli di tostapane, come ogni prodotto esistono tostapane per ciascuna… Leggi Tutto

Gli usi alternativi di un essiccatore

Il processo di essiccazione non serve soltanto alla conservazione di cibi, ma anche per poter cambiarne la consistenza, per poter farne in seguito farine, ma anche insaporitori oppure aromatizzanti o per poter avere a disposizione prodotti fuori stagione, senza andarli a comprare “a peso d’oro” quando se ne ha la voglia oppure la necessità. Come poter utilizzare un essiccatore. Un essiccatore potrà dunque diventare un valido alleato in ciascuna cucina, non soltanto in quella degli appassionati di essiccazione o crudismo oppure particolari regimi alimentari. Ci sono tanti utilizzi che lo vedono protagonista con buoni risultati, in particolare per quanto concerne la cucina crudista, l’essiccatore in tal caso potrà essere utilizzato per poter riscaldare, perché fra l’altro, esiste il programma Bio Crudista che non eccede i 42 gradi, allora, oltre ad aver essiccato i prodotti evitando di alterarli, potrà fornire pure… Leggi Tutto

Cuffie e auricolari: pro e contro

Sia le cuffie che gli auricolari sono dispositivi utilizzati per ascoltare la musica e per effettuare telefonate e riceverle per questioni di comodità o esigenze lavorative. Quando si collegano ad uno smartphone, solitamente, vengono utilizzati gli auricolari; il modello più gettonato è quello In-ear che va inserito nel condotto auricolare. Le cuffie, invece, sono utilizzate soprattutto per uso professionale. Avete mai visto un dj con gli auricolari? Vantaggi e svantaggi Partiamo dalle cuffie: si possono tenere sulle orecchie tutto il tempo che si vuole perché non comportano alcun tipo di fastidio. Certo, in estate, possono aumentare la sensazione di caldo. Utili, invece, in inverno perché proteggono l’orecchio dal freddo e dal vento. Se dovete sia ascoltare che parlare potete utilizzare una cuffia con microfono; non c’è prodotto più consigliato sia sul fronte della funzionalità che della comodità. Numerosi pure… Leggi Tutto